PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Sanremo

Magari fosse vero per Conti e compagnia!
(Alla faccia della crisi e delle famiglie bisognose)

Riceveranno poco dalla RAI
perché il canone è stato ribassato;
come noi, anche lor, vivran nei guai
coi pochi soldi d'un compenso ingrato:
purtroppo questa è semplice ironia;
poveri soldi nostri, e così sia!

O li avranno un po' di più,
molti di più, mille volte di più?

Per il povero Conti e le sue amiche
quanti preparativi e notti insonni!
Sanremo organizzar, quante fatiche,
ben più dei triboli dei nostri nonni
quando all'estero scesero in miniera!
Penso che avran, perciò, mille euro a sera.

 

1
1 commenti     4 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

4 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • vincent corbo il 12/02/2016 07:16
    Lo spettacolo deve continuare e i conduttori dovranno pur mangiare... purtroppo si dovranno accontentare!
  • Anonimo il 11/02/2016 16:52
    Ironia che fa buon sangue... almeno si ha il vantaggio di pagare il canone a luglio. Complimenti.
  • Rocco Michele LETTINI il 11/02/2016 15:00
    La satira sanremese è più che una realtà... troppi rumori (note di critiche) e sempre meno musica... Basta pensare che i testi presentati da un paio di decenni periscono il giorno appresso al Festival... Eccezionalmente verseggiato... Lieto meriggio Mario.
  • Vincenzo Capitanucci il 11/02/2016 14:10
    molto ironica e simpatica.. Sanremo il festival.. mai visto... eppure ci ho abitato per diversi anni... in quanto al canone penso che l'abbiano ribassato per non farsi linciare.. per abuso di potere.. e sicuramente incasseranno molto più soldi.. molti non lo pagavano più ... da anni... giustamente.. per programmi sfioranti il nulla.. e per le tonnellate di pubblicità . . propinate...

1 commenti:

  • Mario Olimpieri il 11/02/2016 15:54
    Un grazie agli amici Vincenzo e Rocco per i loro commenti.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0