PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

La busta rossa

In fondo all'anima ha una piccola crepa
da dove nascono e muoiono in lei i giorni

la vedo spesso
quando non ha più voglia di niente
nemmeno di pensare di parlare e di sorridere
seduta su una panchina di crepuscoli

e
non so più se nei suoi occhi sono ancora un raggio di luce o una delle sue ombre accarezzata da lacrime silenziose di luna

so che non ama regali
ma ogni tanto come un angelo o un demonio

sfido la sorte
disturbo la sua quiete

e
mi presento alla sua porta con in cuore una busta rossa dai caratteri d'oro

con dentro un sole
ed
un soldo di parole

per offrirle in prosperità

il frantume di un bacio

e
la bellezza profumata di un fiore

 

l'autore Vincenzo Capitanucci ha riportato queste note sull'opera

... Hongbao...


1
1 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 16/02/2016 06:57
    Veramente molto bravo in questo tuo bel poetar!
  • Rocco Michele LETTINI il 12/02/2016 08:33
    Un'amare... nel suo sentore di perennità... Versi eccelsi e catturanti come sempre. Il mio elogio e la mia lieta giornata.

1 commenti:

  • giuliano paolini il 12/02/2016 08:21
    Ecco che un tulipano rosso si alza e ringrazia

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0