PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Io so che tu sai

Io so che tu sai
e io sono

l'inascoltato canto delle balene
nell'oscuro profondo
dell'inconscio

l'intrepido avventuriero
setaccio pepite
nel greto dell'anima

l'improvviso pugno al naso
sanguinolento
di convinzioni

la prora dell'oblio
l'ispirazione
di un eterno Dio

lo scacco al nero re
della bianca regina
vittoria del bene sul male

lo sciabordio dell'acqua
dopo il ruggito del mare
il crepitio del fuoco
nel bosco di parole

l'inespresso desiderio
sceso a terra
a cavallo di una stella

l'impossibile
l'inimmaginabile
alle menti incomprensibili

l'inaspettato perdono
do vita
in abbondanza

l'ululato alla luna
mi perdo
nelle notti insonni

l'eco di memoria
riemergo
dopo tanti anni

io so che tu sai
e io sono
quello che vuoi
io sono poesia

 

2
0 commenti     4 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

4 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Giuseppe Bellanca il 20/02/2016 13:01
    Ho scelto questa tua poesia, mi ha affascinato "l'inascoltato canto delle balene" poi sono stato rapito dall'incessante e roboante verseggio, mi piace questo genere di poesia, la sua struttura e il modo in cui crea l'attrazione del contenuto... Piaciuta molto.
  • antonio pascarella il 13/02/2016 20:02
    Io so che tu sai
    e io sono

    l'inascoltato canto delle balene
    nell'oscuro profondo
    dell'inconscio
  • Rocco Michele LETTINI il 13/02/2016 12:57
    Un esplicito quanto sentito verseggio... È solo la poesia poi... a vincere. Mirabile forgiato. Lieto fine settimana.
  • Vincenzo Capitanucci il 13/02/2016 07:59
    Io sono l'inespresso... una prora d'oblio ed un'eco di memoria..

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0