username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Il tuo volto non è morto

Il tuo volto non è morto
nello sguardo che non hai
l'attrazione è il filo intrinseco
alla pulsione
pungente sensazione che,
di grigior senza spirito e tono,
dentro tu porti
senza alcuna spiegazione.

L'universo scivola nel vuoto
e lo stupore che sbianca dovrebbe
-tutto il tuo mondo-
render piacente al voler poggiar
sulla spalla tua curva,
una consolatoria mano di
Comprensione.

Ma statico non lasci
lo spirito tuo giungere Giove,
a contemplare luce nascosta agli occhi
al respiro che mozzi
per non arrivare.

Intanto,
senza scopo,
sprofondiamo.

Non so chi sei,
ma starò a cercare una rivoluzione
un sentimento
Acceso
che nello sguardo non Mostri
ma che dentro

-lo so-

tu hai.

 

2
0 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Vincenzo Capitanucci il 15/02/2016 08:35
    lo so.. Tu hai... come me... Mostri... un bisogno di Comprensione..
  • Rocco Michele LETTINI il 14/02/2016 22:02
    BEN TORNATA GIULIA... LE TUE POESIE ESPRIMONO IL VERO ESPLICITAMENTE E CON CHIAREZZA... LIETA SETTIMANA.

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0