PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Buon San Valentino, Andrea

Oggi non ti dirò "Ti Amo". Non ti dirò "Non posso stare, o non posso vivere senza di te". Non ti dirò "Tu sei la mia vita".
Oggi io ti dico che sei il silenzio confortevole, perché ti sento. Sei quell'assenza che riempie, perché ti vivo.
Sei la mancanza, quella disperata, che mi mette alla ricerca di te.
Sei ciò che sempre manca. Quel poco che non basta mai, e quel molto mai troppo molto. Sei ciò di cui non ci si accontenta. Il sortilegio di Eveline...
La linfa che riempie di sé ogni minuscola vena. E come osmosi, impregni di Vita.
Sei le ciglia che accarezzano due occhi che si baciano.
Sono il piccolo di fronte alla grandezza di te. E resto incantato, estasiato a guardarti, come un infante guarda giganti verdi, o le grotte delle lucciole. E in te mi sublimo.
Sei la volpe del "piccolo principe". Sei l'ingordigia che diventa virtù. Il peccato che fa santi. Il pensiero che accarezza. Sei la ragione perché s'aspetta la notte. E quella per cui s'attende il giorno. Il respiro che diventa sospiro. Sei rosa di mare. Il bacio dell'Anima, e il suo spettacolo. Il Sogno mai smesso, e quello ancora non fatto.
Tutto questo, tu sei per me. E quello che ancor non ho pensato, perché sei ogni volta nuova.
Sei l'esperienza che matura. Quella mai finita e che mai finirà. Sei tutto ciò che ancor non è. Sei l'Infinito che ti contiene, l'Orizzonte che viene dopo, e quello ancora dopo e ancora dopo, ancora.
Sei... Tu sei il profumo che armonizza la Musica. L'Essenza del Ritmo. Il Senso del femminile, e quello dell'essere Donna.
L'Essenza del Bello, e la sua stessa Idea.
Sei il Fascino perfetto della Melodia. Il tocco della bacchetta sullo spartito. L'eleganza innamorata della donna mentre crea armoniche di violino.
Sei il Tempo senza punto. L'infinità dei numeri. La loro irrazionalità. Sei la perfezione del "6". La sesta Sephirot. L'Alchimia dell'Amore. La sua stessa Architettura.
E...
... CON TE
È come scoprire la foresta di Brocilande.
Pensandoti io cammino dentro te,
per i tuoi viali, o fra i tuoi sentieri più stretti.
Pensandoti, sì, tu mi doni anche la tua assenza.
Anche in essa tu sei e nei tuoi silenzi
che fanno male.
Ma fa male l'Amore quando è forte.
E il mio non è vuoto ma sempre pieno di te.
E il tuo, Amore mio, non è un vuoto
ma l'estasi continua della tua scoperta.
Non mi manchi mai. Ma tu non mancarmi mai.
È bello il profumo di una rosa.

12

0
0 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • andrea il 18/02/2016 07:37
    Madonna che dichiarazione d'amore, stupendamente stupenda...

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0