username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Un 'altra sigaretta fumata in fretta

Un'altra sigaretta fumata in fretta 
che fretta ho?

corro sfidando il tempo ma sono lento
non vincerò

sbuffo ho già il fiatone ma non m'arrendo
ancora no

tempo datemi tempo ancora un poco
ci riuscirò

forza, ci vuol coraggio non è uno sbaglio 
ce la faro'

credo lo sento dentro è il mio momento
dai ancora un po'

lampi bagliori e schianti nella mia mente
ma lotterò

piove sono bagnato ma verrà il sole
m'asciugherò

sbando cado per terra ma mi rialzo
combatterò

vedo dietro la curva il mio traguardo
ci arriverò

ora m'accorgo invece che io un traguardo
no non ce l'ho

a cosa serve questo lottare sempre 
per fare che'?

quando son sull'arrivo l'ultimo ostacolo
il fato è

grande signora morte apre le porte 
anche per me

grido divento rosso la rabbia addosso
gli dico no!

troppa la sua potenza non ha coscienza
pietà non ha

lenta quasi indolore nel suo torpore
mi avvolgerà

anni di sacrifici le privazioni
non pagherà

chiedo se questo ha un senso qual'è il motivo
la verità

soffro mi spacco in due per ritrovarmi
nell'aldilà.

 

2
1 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Vincenzo Capitanucci il 18/02/2016 09:08
    il pensiero dell'aldilà ci spacca in due.. e ci avvolge di fumo.. piaciuta Andrea. tanto vale non aver fretta e fare ogni cosa come se fosse già eterna..

1 commenti:

  • Gianni Spadavecchia il 31/03/2016 17:28
    Un pensiero ingombrante e molto molto forte.
    Interessante.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0