PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

A rimembrar

Tutto ciò che lo Creatore dato abe,
mai se distrugge, ma se trasforma,
et in miele dolce se presenta de l'ape.

E quanno su lo legno scivola
la carcassa senza nome,
viene Lui e ci sorvola.

E su l'onda bruna de lo Giordano
viene avanti lo sor maestro
che se spesa che niun lo scordano.

 

1
0 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 18/02/2016 13:11
    NEL NOME DEL DIVINO... ECCEZIONALI E STRAORDINARIE TERZINE CHE BUSSANO QUELLA RETTITUDINE CHE TANTO CI MANCA... EPPUR CI È STATA DONATA DAL CUORE MISERICORDIOSO DEL MONDO CELESTE... GRANDIOSO COME SEMPRE DON...

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0