accedi   |   crea nuovo account

Il libro

Tra tante sfide che la vita accolla
ne appare una e non certa per tutti,
scrivere un testo che narri il sentiero
dell'uomo giusto, in codesto globo.
Scorrono i fogli, le voci son molte
e la fatica cavalca un percorso
che finalmente poi approda al tramonto.
Mentre l'umano ripercorre i brani
ecco un tremore ch'assale la mente:
pagine bianche e candide nel libro,
fogli deserti e vuoti d'ogni passo.
Che sia l'affresco cereo d'una vita,
vuota, nefanda e indegna o di sicuro
un inquietante sogno che traspare?

 

2
1 commenti     4 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

4 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Francesco Andrea Maiello il 14/04/2016 16:20
    Questo tuo bel "Il libro"... mi riporta alla psicosi del foglio bianco... quando al liceo classico mi impantanavo... nei compiti di italiano!
  • Don Pompeo Mongiello il 27/02/2016 14:29
    Un serto ben meritato per questa tua tanto bella davvero!
  • Rocco Michele LETTINI il 19/02/2016 10:17
    PAGINE DA RIEMPIRE... PER LIBRO... CHE SIA PORTATORE DI NOBILI SENTIMENTI CHE DIANO NUOVA LINFA A LO VIVER... ORMAI ESAUSTO... ORMAI DA RIGENERAR... ESPRESSIVO POETAR. LIETA GIORNATA.
  • Vincenzo Capitanucci il 19/02/2016 04:32
    pagine bianche.. fogli deserti e vuoti ad ogni passo.. ci accompagnano a testimoniare di un inquieto vivere..

1 commenti:

  • Gianni Spadavecchia il 22/03/2016 09:02
    Non è da tutti scrivere e tracciare un sentiero in questa vita e in questo mondo così vasti.
    Bella.