PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Nell'anima la poesia è innata

Da un albero prese un foglio di carta
e
vi scrisse le prime quattro parole che affiorarono nella sua mente

Amore infinito mani e corpo

scelse
due articoli
uno maschile singolare ed uno femminile plurale

due possessivi
il mio e le Tue aveva bisogno di creare due personaggi distinti

un verbo
per dare all'azione un volo

e
la preposizione tra

per situarla in un luogo ben preciso e amato

Infinito Amore

Tra le Tue mani
il mio corpo vola

La sua mente ne fu estremamente soddisfatta di questo quasi endecasillabo spezzato in due a immagine e simbolo delle nostre vite

Ma poi chiamò a sé l'anima e vi mise sorridendo un po' più di ingegno e magia

Infinito d'Amore

Sorridendo
mi mise le mani nell'anima
ed
il mio corpo iniziò a sognare

bianche calde affusolate
e tenere
erano le sue dita

accarezzandomi
creavano

un vuoto

e
un brivido

da percorrere insieme

su
un ponte di arcobaleni

 

3
1 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 22/02/2016 08:40
    Un plauso dovuto e sincero per questa tua stupenda!
  • Rocco Michele LETTINI il 21/02/2016 11:16
    POESIA NEL TUO DILIGENTE ASSEMBLAGGIO DEGLI INGREDIENTI GRAMMATICALI...
    NON PUOI CHE LASCIARE AMORE PER LA VITA, VINCE'.

1 commenti:

  • Gianni Spadavecchia il 21/02/2016 16:41
    Bellissima. Un ponte di arcobaleni, versi pieni di amore e colore.
    Pieni di anima, di vita. Di tutto.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0