accedi   |   crea nuovo account

La libertà

Ricordo mia Madre
oggi penso a Lei
era solo un istante fa.

Sono vicino all'amico albero
è li, aspetta paziente
il suo silenzio ammalia
teneramente l'abbraccio
fresco soffio tra le foglie s'insinua
profumato carico d'eterno m'accarezza
è Lei, dal cielo ancora allunga la sua mano.

Madre rimando al dopo preghiera a Dio
ora sono ancora intento seguire il Tuo sguardo
vagava nell'orizzonte, chiaro il messaggio:
"figlio nessuno è immortale su questa terra."

Sei l'esempio, la voce tra la folla:
"vai, ti domo la libertà."

 

1
0 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 24/02/2016 16:39
    NEL MESE DELL'ANNIVERSARIO DELLA PERDITA DELLA MIA CARA MAMMA... NON POSSO NON APPLAUDIR COTANTO AFFETTUOSO VERSEGGIO... LIETA SERATA BRUNO.

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0