PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Impurità

Lento lento vo,
ad ogni passo
me fermo e guardo,
ci son oggi
fiori bianchi,
li bacio e tiro avanti,
ma impuro essendo,
que l'unico,
ne le mie mani
capitatomi,
lo palmo aprendo,
butta fori
solo cenere.

 

0
1 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 25/02/2016 16:42
    UN DILIGENTE QUANTO ELOQUENTE FORGIATO CON MAESTRIA. LIETA SERATA.

1 commenti:

  • Rocco Michele LETTINI il 25/02/2016 16:45
    UN DILIGENTE QUANTO ELOQUENTE VERSEGGIO FORGIATO CON MAESTRIA.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0