PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Il burattino

Nero. Tutto, stanotte,
è immensamente nero.
Solo i tuoi occhi rilucono
caldi come la luna
nell'oscurità appena calata.
Potessero i tuoi occhi
coprire di luce questo
stanco calvario. Potessero
vedere ciò che vibra al di là
della parete. Ah, potessero.
Ma le notti corrono uguali
e il burattino muove
le sue mani contro i fili
di questa angoscia crescente.
Non sanno le sue mani tagliare
i fili che lo separano
dal mondo degli altri.

 

2
0 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 27/02/2016 15:58
    UN INTENSO QUANTO ESPRESSIVO VERSEGGIO... SUPERLATIVO IN CHIUSA... FELICE SERATA
  • frivolous b. il 27/02/2016 09:22
    L'oscurità come prigione e diversità... magnifica!
  • Vincenzo Capitanucci il 27/02/2016 09:12
    ah potessero.. nel mio calvario... essere forbici i Tuoi occhi...

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0