PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Abstracts

I tuoi luoghi li conosco solo
indirettamente
abstracts
di sogni fatti nei cieli
più profondi
si perdono troppo spesso
tra le zolle d'argilla calpestata

quando è reale
non aver visto
quando immaginare
è un sasso che conserva il calore
di meteore lontane
e gli sguardi armati di girasoli
sanno che nel giallo c'è speranza

basta così poco per essere complici
di un mondo che è neutrale
e non potrà mai essere
lungo abbastanza
per i piaceri e i desideri

ma tra noi e il tramonto
c'è una scia di giovinezza
che accarezza i nostri capelli
chiari

 

2
1 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 29/02/2016 14:42
    Molto apprezzata e piaciuta questa tua bellissima, inoltre ne approfitto per ringraziarti degli auguri che ho veramente molto gradito.
  • Vincenzo Capitanucci il 29/02/2016 10:15
    c'è un riscontro di argille calpestate.. tra noi i nostri sogni.. realtà .. mentre una scia di giovinezza ci accarezza i capelli.. schiarendoli..

1 commenti:

  • Rocco Michele LETTINI il 29/02/2016 04:06
    UN ASTRATTO DI PENSIERI E DESIDERI CHE A VOLTE SEGNANO LA VITA IN UN POETAR DI SUPERLATIVA FATTURA... LIETA SETTIMANA ROBERTO.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0