accedi   |   crea nuovo account

Ventinove febbraio

Per anni sei scomparso
con disappunto
per chi con te è nato.
Dove mai sarai andato?

Nascosto tra le stelle.

Dici che altri hanno deciso...
questioni di calendari
di ore da recuperare
per un'effimera perfezione
da risultare.
Ma dopo tanto desio
oggi sei qui intatto
con il tuo buio e la tua luce.

Specialissimo giorno
tutto da godere
e vivere
ti abbraccio.

 

5
1 commenti     4 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

4 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • salvatore maurici il 07/04/2016 19:39
    Giorni che si addisianu comu lu pani 'ntavula; sempri povira e vuota- I calendari del cuore sono sempre angusti, ci mancano sempre ore giorni... e a noi tocca sempre inseguirli Poesia travagliata, tu sei poetessa complessa ciao Chira mi piace leggerti ogni tanto.
  • Antonio Garganese il 24/03/2016 21:52
    Esce, riappare, scompare e ritorna. Bella poesia per un giorno "mascherato" pur degno di essere vissuto.
  • Rocco Michele LETTINI il 29/02/2016 17:19
    BEH L'ANNO BISESTO MI È NEFASTO... NON VOGLIO MAI CHE ARRIVI IL FEBBRAIO DI 29 GIORNI... CHE MI HA TOLTO IL PIU' GRANDE AFFETTO... QUELLO MATERNO... COMUNQUE LA MIA LODE TE LASCIO PER QUANTO DI MERAVIGLIOSO HAI POETIZZATO... LIETA SERATA CHIRA.
  • Vincenzo Capitanucci il 29/02/2016 15:40
    Calendari,, chissà se si vive quattro anni di più o si festeggia quattro volte di meno.. quando eravamo figli della luna.. si viveva mille anni e più .. ma oggi intanto sei qui intatto.. specialissimo giorno tutto da godere e da vivere in un abbraccio..

1 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0