PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Calendario lunare

Se fossi figlio della luna vivrei mille anni e più

sarei
più vicino al cielo della terra

nel germogliare dei semi susciterei maree di fiori

dolce
sarebbe l'onda della mia luce
nell'accarezzarti il volto

con sogni
raccolti

nel sonno degli uomini

oh notte

 

3
2 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 01/03/2016 10:12
    Un serto di laudo per questa tua eccezionale!
  • Rocco Michele LETTINI il 01/03/2016 08:46
    COTANTA SOAVITA' EVINCO DAI TUOI ESPRESSIVI VERSI... IL MIO ENCOMIO E LA MIA SERENA GIORNATA VINCE'.
  • Ferdinando il 01/03/2016 08:32
    Se fossi figlio della luna vivrei mille anni e più

    sarei
    più vicino al cielo della terra... Bellissimi versi... per una poesia colma di saggezza... complimenti Vincenzo.

2 commenti:

  • Anonimo il 03/03/2016 12:24
    Il tempo d'amare viene scandito dai palpiti d'ogni emozione lunare dell'anima, e solare del sentimento, il quale, dona eterno valore, al perdurare del tuo sogno!
  • Antonio Tanelli il 01/03/2016 14:02
    Un grande decanto figlio della luna. complimenti Vincenzo.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0