PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Ph3

Tu sei una bella persona,
parole, solo parole le tue!
Io che sono solo viva lacrima che riluce.

E stamattina piove neve;
rosso sangue, carne viva, che vibra.

Tutto ciò in cui credo
mi torna indietro.
E tornare, sempre, sul luogo del mio delitto.

Mi riscopro acido, scaduto a poco a poco,
PH3.

Tu mi sei dentro, nelle mie viscere al neon
e nelle ombre
sei un inferno mediatico con una telecamera sempre puntata addosso.
Se anche tu fossi un personaggio finto, no, tu non mi inventeresti.

Sei come una vergine che sanguina preghiere
vane al vento.

Io sono il male che non sa,
il bene che non impara mai.

Del resto è un pianto
lo strumento che suonano la mie mani diafane
e in questo mentre la vita vola via.

Mi riscopro acido, scaduto a poco a poco,
PH3.

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • silvia leuzzi il 03/03/2016 07:57
    figurati Fri, ho detto solo due parole. Tvb
  • frivolous b. il 02/03/2016 13:36
    grazie zia, sì davvero un po' strana. Grazie per essere passata e per il bel commento.
  • silvia leuzzi il 02/03/2016 12:44
    Oh Fri allora siamo in due a riscoprirsi acidi... interessante questo lavoro.
  • frivolous b. il 02/03/2016 08:53
    Grazie Lory-marghe!... sì, è un pezzo sull'amarezza, che rappresenta il mio passato ma che trovo anche estremamente attuale, ovviamente per me
  • loretta margherita citarei il 02/03/2016 05:46
    molta amarezza si evince da questo tuo scritto, apprezzatissima

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0