accedi   |   crea nuovo account

La colpa

Un lontano suono
de campane tristi,
lo Calvario annunciano,
ne la coda de li fedeli,
co lo mea culpa
e mea culpa,
na ciurma de mafiani e guappi
se fanno avanti impunemente,
credendo d'essere assolti
co' dieci Ave Maria
e Cento Paternostri,
ma se sbagliano
e de grosso.

 

0
0 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 02/03/2016 19:25
    UN APPREZZABILE DECANTO FORGIATO PER STIZZA... VERSO 'STI OMACCI DER MALE...

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0