PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Il panettiere

Pian piano
a lo mulin se va
lo grano a macinar,
grosso, meno grosso
e fino,
farina diviene,
e lo bon,
ignoto, panettiere,
ne fa de essa n'arte,
trasformando lo tutto,
in pane, panetti e pizze,
e come lor signori desiderano,
anche in manichetti e dolci,
pur de dar a vu
lo croccante buon dì,
ogni mattina.

 

3
0 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Vincenzo Capitanucci il 05/03/2016 09:05
    così va lo poeta con le parole.. bravo Don...
  • Rocco Michele LETTINI il 04/03/2016 17:59
    HAI ONORATO A CHI CI PORTA LA FRAGRANZA QUOTIDIANA MIRABILMENTE...
  • roberto caterina il 04/03/2016 17:28
    un croccante buon dì apprezzato...

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0