accedi   |   crea nuovo account

Determinare

Tutto quello che mi determina
mi porta
ad un gioire
e
a
un ancora più intenso soffrire

mi pone
un termine

mi separa dal resto con un netto confine
e
lentamente mi uccide

- forse mi hai già lasciato
Vita
e
non l'ho ancora capito -

Quanto tempo
posso vivere emarginato e fuori dal tutto

un attimo un giorno qualche anno un secolo?

Nel nulla infinito indeterminato esiste ancora un qualcuno che ama e un qualcosa da amare

se scrivessi Amo
senza un soggetto ed un complemento oggetto

sarei più vicino all'eterno Sono

o
ne sarei ancora più lontano?

Questa mattina
la mia anima spazia
includendo

l'immobilità del monte
e
la caduta della foglia

il vasto respiro dell'oceano
e
il volo del gabbiano

 

2
0 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 07/03/2016 09:32
    Un laudo dovuto per questa tua eccezionale!
  • Rocco Michele LETTINI il 07/03/2016 08:17
    Interrogativi che bussano verità mai conosciute... Misteri terreni?
    Un arguto verseggio... forgiato con oculatezza.
    Lieta settimana Vincenzo.

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0