PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Ode alle mani

Le mani ci sono amiche.
Scrutano, sentenziano,
indicano la strada e,
alle volte,
ti si ritorcono contro.
Toccarle è come fare
una carezza alle labbra
dell'anima.
Denudano le cose,
tanta è la profondità
del tatto.
Le dita tra i capelli,
un unghia che sfiora
dolcemente
l'avorio del dente,
il pollice del bambino
calato dentro la bocca.
Se vuoi sentirne il calore
allora soffia una carezza
sul palmo. è tutto
un brivido caldo,
l'abisso delle cose
nell'eleganza del movimento.
Due mani. Quattro mani.
Una carezza segreta che
ci riporta altrove.
Il segreto dell'amore
nascosto
nella magia del contatto.

 

3
1 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 08/03/2016 06:13
    LE MANI IMPASTANO LA VITA... STRAORDINARIA DEDICA... LIETA GIORNATA FERDINANDO.
  • roberto caterina il 08/03/2016 05:40
    Molto bello, Fernando, questo inno alla concretezza...
  • Vincenzo Capitanucci il 08/03/2016 04:25
    Le Mani... sono le Regine del fare.. meritano una ode... per magia di contatto.. ci portano altrove.. con tatto la vita è una carezza ed un brivido d'assoluto ..

1 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0