accedi   |   crea nuovo account

Ragazzi annoiati e assassini per vedere che effetto fa (con volute rime di amore e di terrore)

Della vita si trovano all'albore
eppur non san trascorrere le ore
nella giovialità e nell'ardore,
invasi dal veleno e dal malore
che toglie loro il vitale fervore
ed al male li spinge e al disonore,
compiendo azioni di gelido orrore.
Un ragazzo, un amico, un fresco fiore
strappato ai genitori con furore,
gioendo con sadismo al suo dolore,
mentre i suoi occhi esprimevan terrore.
Ultimo atto vile, un colpo al cuore,
spingendo i genitori nel dolore
in questo sporco mondo senza amore.

 

2
4 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Vincenzo Capitanucci il 10/03/2016 17:03
    si uccide anche per noia.. per donarci scariche di adrenalina... bullismo.. o si da fuoco ad un barbone.. per vederlo correre ed incendiare la notte..
  • Rocco Michele LETTINI il 10/03/2016 13:23
    UNO SPORCO MONDO SENZA AMORE...
    E L'UMANITA' MUORE...
    UN INTENSO VERSEGGIO OCULATAMENTE FORGIATO...

4 commenti:

  • Mario Olimpieri il 11/03/2016 08:36
    Credo proprio di sì, Loretta, e ci stiamo addirittura abituando alle notizie più orribili!
  • loretta margherita citarei il 11/03/2016 06:20
    credo che oramai l'umanità sta toccando il fondo... molto intensa
  • Mario Olimpieri il 10/03/2016 17:16
    Vincenzo, prima di privare gli altri del bene più prezioso, potrebbero provare il brivido di un laccio attorno al loro collo!
  • Mario Olimpieri il 10/03/2016 15:43
    Grazie, Rocco, ma che orrore!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0