PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Edmond Dantès et le Château d'If

In realtà di vita
l'aldilà
si apre
chiudendo gli occhi

ed
è
un cadere

senza una vera e propria cognitiva istruzione

da una scogliera del mondo ad un precipitato volo dantesco

dal buio
in luce
ad un mar di poesia

la vera difficoltà per un evaso da un castello di se

( dubbio
essendo una traduzione dall'inglese if non so se accentare il sé o no )

è
come

essendo perle
e
bracciali di pure emozioni

portare
fuori dalle grotte

l'isola

il corpo

l'aria "abatina"

ed
il tesoro di Montecristo

 

1
0 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 12/03/2016 15:06
    Un elogio ben meritato per questa tua straordinaria!
  • Anonimo il 12/03/2016 11:45
    di sé... credo. Onore a te che fai resuscitare Edmond Dantès.
  • Rocco Michele LETTINI il 12/03/2016 10:27
    RIFLESSIONE... POESIA E... TALENTO IN UN INSIEME ENCOMIABILE QUANTO ELOQUENTE... IL MIO ELOGIO VINCE'...

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0