PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Presto sarà primavera

mentre
il possente vento
di tramontana squassa
le precoci infiorescenze
degli alberi

le nuvole trasmigrano veloci
e gli squarci d'azzurro formati
subito da cumuli grigi e piovosi
vengon oscurati


e gli animi si rattristano
scossi dall'invernale ritorno

sotto terra s'agita un misterioso
inarrestabile fluido.

Come fosse un prigioniero
recluso in una segreta
vaga tumultuoso in cerca
d'evasione, aspira
al caldo sole

fin quando piegando
le ostili sbarre dall'ombra esce
evade..

Ecco allora un rigoglio di vita
prendere forma

in un turbine giocondo di colori
e profumi la primavera fluisce
dalle innumerevoli minute arterie
dal cuore del mondo.

 

2
0 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Francesco Andrea Maiello il 23/03/2016 17:04
    Bel dipinto e... tra colori e profumi...è già primavera!
  • Rocco Michele LETTINI il 13/03/2016 10:36
    UN RIGOGLIO DI VITA CHE SI RINNOVA PRENDE FORMA... È LA PRIMAVERA DEI COLORI E DELLE ADORABILI SINFONIE NATURALI... LODEVOLE SEQUELA LORY.
    LIETA DOMENICA.
  • Vincenzo Capitanucci il 13/03/2016 05:02
    scosso dal vento dell'inarrestabile... vaga tumultuoso... un misterioso fluido... caldo di sole..

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0