accedi   |   crea nuovo account

Da te a me, a noi

Il poeta paga per la parola
uscita a caso dalla penna,
come un uccello dalla gabbia.

Al poeta si chiedono significati
per versi nudi e scarnificati,
che si sono composti da soli
lasciando solo macchie d'inchiostro.

Poi ci sono punti, virgole, retoriche
che si aggiustano su corde melodiche,
inventati per caso e nel caso motivati

sono trapani di versi sinceri
che traslano da te a me, a noi
nel ballo scomposto della poesia.

 

3
6 commenti     5 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

5 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • frivolous b. il 30/03/2016 09:33
    Questo è parlare! Anzi, questo è poetare! Complimenti zia
  • Mario Olimpieri il 17/03/2016 15:25
    È la magia della poesia!
  • Don Pompeo Mongiello il 17/03/2016 15:01
    Un plauso floreale primaverile per questa tua straordinaria!
  • Rocco Michele LETTINI il 17/03/2016 09:13
    UN LECITO QUANTO DILIGENTE PREAVVISO A QUANTO STIAMO DEGLUTENDO AMARAMENTE PER LA NOSTRA NON CONSIDERAZIONE...
    EPPUR SON PAROLE DI SINCERITA'... DI PUREZZA... DI AMORE... DI CALORE... CHE ALTRI NON PROFERISCONO.
    SEMPRE ACUTI... DAI TUOI DILIGENTI VERSI.
    LIETA GIORNATA SILVIA.
  • Vincenzo Capitanucci il 17/03/2016 08:43
    quel trapanarci in sincerità da Te a me.. per creare un vortice.. --un ballo scomposto - ... di noi..

6 commenti:

  • silvia leuzzi il 31/03/2016 21:40
    Grazie nipotino dolce
  • silvia leuzzi il 21/03/2016 08:43
    Grazie Giannetto sempre carino e grazie a tutti quanti e buona settimana
  • Gianni Spadavecchia il 19/03/2016 09:09
    Versi che viaggiano tra una mente ad un'altra. Fanno uno scambio di anime, bella poesia.
  • silvia leuzzi il 18/03/2016 08:36
    che piacere trovare il vostro plauso, è sempre un incoraggiamento a scrivere, una valida motivazione a studiare. Grazie Pompeo, Mario, Antonio
  • Antonio Tanelli il 17/03/2016 16:39
    Mi piace non c'è che dire, se non altro per il messaggio che trasmette..."inventati per caso e nel caso motivati" a mio avviso è una chicca.
  • silvia leuzzi il 17/03/2016 11:33
    Grazie Rocco e Vincenzo siete molto attenti e vi ringrazio, quei " te " me " "noi" ci avvolgono come una coperta affettuosa. Grazie davvero

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0