accedi   |   crea nuovo account

Ascoltare il rumore dell'acqua è facile

Ascoltare il rumore dell'acqua è facile.
Basta starsene davanti alla finestra
durante un temporale e non pensare
che quest'acqua colmerà gli oceani,
eviterà la siccità, sarà come una manna
mandata da Dio per evitare una qualche Apocalisse.
Starsene là, fermi e in attesa. è facile.
Ciò che non è facile è ascoltare lo stesso
suono, lo stesso ticchettare indefesso che si scatena
dentro, quando, per qualche ragione, proviamo
un sentimento. Siamo foreste che hanno bisogno
di essere irrigate. Un solo sguardo, una carezza,
una sola estrema parola può evitare che tutto
si secchi. Così, nel diluvio della mia anima,
ti vedo splendere, immensa, oltre le montagne,
più in alto persino dei cieli e del sole,
come fieno o tocco di riso che sazia le bocche,
sublimando la realtà di mille istanti di luce commestibile.

 

2
1 commenti     4 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

4 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • frivolous b. il 19/03/2016 09:16
    Che pace che mette questa tua "tormentata" poesia, bravo!
  • Rocco Michele LETTINI il 18/03/2016 11:19
    UN VERSEGGIO MIRABILMENTE FORGIATO. SPLENDIDO COMPARARE.
    SERENA GIORNATA FERDINANDO.
  • Don Pompeo Mongiello il 18/03/2016 09:36
    Molto piaciuta ed apprezzata questa tua veramente bella!
  • Vincenzo Capitanucci il 18/03/2016 07:22
    piove luce.. nella mia anima è un diluvio.. splendente.. così Ti vedo.. e di Te la mia bocca si nutre...

1 commenti:

  • Gianni Spadavecchia il 18/03/2016 08:45
    Bellissima. è facile sentire il rumore della pioggia e starsene lì a guardarla, ma non vivere dentro di noi quel ticchettio d'amore.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0