username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Parole scapigliate

Mi è respiro di cielo
e
smarrimento d'anima

il Tuo profumo

Poesia

mentre
pazza di languori ancora in bozzolo
e
arruffata da insorgenti pensieri di antichi valori

Ti ricomponi in fretta le vesti

sfuggendo
da un attimo nudo di sfrenata bellezza

creato

su di una scala altisonante di scapigliate parole

 

4
2 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 22/03/2016 18:40
    Un serto dovuto per questa tua meraviglia.
  • antonio pascarella il 22/03/2016 18:17
    Ti ricomponi in fretta le vesti

    sfuggendo
    da un attimo nudo di sfrenata bellezza

    creato

    su di una scala altisonante di scapigliate parole
  • Rocco Michele LETTINI il 22/03/2016 08:56
    Un decanto che si veste di eccezionale...
    Lodevole sempre Vincè...
    *****

2 commenti:

  • Gianni Spadavecchia il 22/03/2016 08:48
    Un'anima smarrita che sfugge e fugge da tutto e tutti.
    Versi come sempre ben scritti.
  • Jurjevic Marina il 22/03/2016 07:50
    Anche se sono una forte amante di rima ogni tanto cerco qualcosa di diverso, qualcosa che mi prende. Sono rimasta colpita dal momento in cui dici

    sfuggendo
    da un attimo nudo di sfrenata bellezza

    Sarà che mi riconosco come ''quella che sfugge'' ed anche vanitosamente in ''sfrenata bellezza'' ma ho provato forte emozione stamattina e ti ringrazio.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0