username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Siamo in guerra

Forse e nato prima l'odio
e poi l'amore
non come esigenza
ma come difesa
costola della paura
per un senso vitale, di attaccamento
alla possibilità di poter godere
del paradiso Terra.
Si credette... che l'amore potesse
convertire il cuore duro dei malvagi
degli oppressori, dei predatori, dei senza dio
Ma così non fu
o per tutti... così non fu
per uno che l'amore ha salvato
decine hanno perso il sangue e la vita.
Fino a quando i dio che stanno in terra
partoriranno editti di rabbia e odio
di vendetta e repressione
di devastazione della storia
del presente,,, e del futuro
nessun seme d'amore germoglierà più
e se chi ama non sa odiare
andrà in guerra a fertilizzare terre
con sangue disprezzato
da chi odia in nome di Dio.
In amore ed in guerra tutto è lecito
siamo in guerra,,,, e bisogna imparare in fretta
altrimenti non esisterà mai più l'Amore... per amare.

 

1
0 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 23/03/2016 03:23
    LO PUOI GRIDARE A SQUARCIAGOLA QUANTO HAI DECANTATO CON PERSPICACIA... ALTRIMENTI NON CI SARA' L'AMORE... PER AMARE E... PER RISORGERE...
    LIETA GIORNATA MARCELLO.
  • antonio pascarella il 22/03/2016 18:22
    Forse e nato prima l'odio
    e poi l'amore
    non come esigenza
    ma come difesa
    costola della paura
    per un senso vitale, di attaccamento
    alla possibilità di poter godere
    del paradiso Terra.

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0