PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Vano ardor

L'altro impero sopravvive
nelle preghiere e nelle nicchie
dipinte dai sogni
Non c'è tempo
per ricordare
e il futuro non è mai molto

Pochi minuti
Per correre nella sabbia.

C'è chi pensa
la storia si ripeta
Non è così
per alcuni è finita
per altri un crollo non armonioso
per i più fortunati una quinta
in attesa
della prossima scena
e di un vano ardor.

 

0
3 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 23/03/2016 13:41
    UNA RIFLESSIVA ET.. ESPRESSIVA SEQUELA, FORTE DELLA SUA VERITA' CHE TRASPARE...
    SERENA PASQUA ROBERTO.

3 commenti:

  • roberto caterina il 26/03/2016 20:44
    Ringrazio e ricambio gli auguri di una serena Pasqua
  • Ugo Mastrogiovanni il 23/03/2016 11:53
    Uso questo spazio perché mia casella email di questo sito non ha mai funzionato; vorrai gradire i miei sinceri e cordiali auguri per una serena Pasqua.
  • loretta margherita citarei il 23/03/2016 09:20
    la storia si ripete xchè i popoli non hanno saputo far ammenda degli errori commessi, buona pasqua roberto

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0