username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Il dolore

Da nessuno cercato,
è ognor presente,
duro e insistente.
Quand'esso si affaccia,
sconvolge la vita,
se poi appare
nel volto d'un bimbo,
allor la tristezza
su tutti si espande:
resister non si può
al dolore infantile,
al dolore di un figlio.
Quando il dolore incatena il sorriso
o il cuore avvilisce,
allora la vita procede in salita,
s'innalza lo sguardo,
invocando sollievo
e forza interiore.
Allunga le notti un vivo dolore,
nella trepida attesa
d'un raggio di sole
e di un giorno migliore;
ma alcun dolore dura in eterno
e la gioia più grande
è quand'esso scompare
e ritorna la vita,
riappare il sorriso
e s'illumina il volto
di gioia infinita!

 

2
4 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 26/03/2016 13:42
    UN ESPLICITO QUANTO OCULATO POETAR...
    IL MIO AUGURIO DI UNA SERENA E SANTA PASQUA A TE E AI TUOI CARI DA SEMPRE.
    *****

4 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0