username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Mi manca già Bracellona

L'amore muore, langue, annega
nel rosseggiante tramonto
di un'estate torrida
che rimira le proprie ceneri.

Sbava e lascia una scia acquosa
alla fine di un giorno epico
di un'estate tardiva a Barcellona.

Io, tu e lei
nel groviglio di letti roventi
di rose che non fioriscono mai
e si mordono le code nella propria cenere.

La morale c'entra e non c'entra
in mezzo a questi cieli spagnoli
spunta una nuvola tardiva
e l'estate è finita.

Quando parte l'areo non so cosa è successo
solo che mi manca già Barcellona.

 

1
1 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • vincent corbo il 30/03/2016 09:40
    In questa tua sembra di intravedere Penelope Cruz in Vicky Cristina Barcellona...
  • Vincenzo Capitanucci il 30/03/2016 08:59
    La morale c'entra e non c'entra
    in mezzo a questi cieli spagnoli
    spunta una nuvola tardiva
    e l'estate è finita.

    Quando parte l'areo non so cosa è successo
    solo che mi manca già Barcellona.

1 commenti:

  • frivolous b. il 30/03/2016 09:52
    Bé, ne sono contento Corbino, era proprio questo lo scopo

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0