accedi   |   crea nuovo account

Insaziabile

Mangio parole e bevo inchiostro,
mi nutro di versi.
Mastico le lettere da utilizzare,
le scaravento sul foglio bianco.
Poi le riordino e le accompagno,
cerco di averne la giusta cura.
E infine le divoro come fossero mie,
come fossero una parte di me.
Ma ho sempre più fame,
quando scrivo mi sento insaziabile.

 

2
1 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Vincenzo Capitanucci il 02/04/2016 07:33
    il poeta è un alchimista... e lui è la sua stessa opera... nella parola scaravento c'è molto vento... e nel riordinare.. oro..
  • Rocco Michele LETTINI il 01/04/2016 11:00
    INSAZIABILE DI CRESCERE CULTURALMENTE... MIRABILE SEQUELA...
    LIETA GIORNATA GIANNI.

1 commenti:

  • TIZIANA GAY il 12/04/2016 09:23
    le parole scorrono come acqua nel bicchiere... e poi lo sorseggiamo bravo!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0