accedi   |   crea nuovo account

La sfinge

Mi lascia basita la sfinge sul viso,
la cerco, l'acchiappo, la metto nel sacco
sono certa di averla, la amo davvero
sembra una sfinge che soffre, sembra sincera,
ma è solo un'immagine di sera
che mi coglie distratta,
distratta dal sacco
e mi ravvedo d'un tratto
che sfinge non vera era
era un'immagine seria
ma non era sincera
era una sfinge di cera!

 

2
4 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • frivolous b. il 13/04/2016 08:38
    Vedo che hai trovato il tuo tema poetico per eccellenza! Sempre più poeta, brava!
  • Don Pompeo Mongiello il 09/04/2016 10:11
    Un plauso floreale primaverile per questa tua eccezionale!
  • Rocco Michele LETTINI il 08/04/2016 18:28
    SFINGE DI CERA CE NE SONO SUL NOSTRO CAMMINO...
    VERSEGGIO ARGUTAMENTE FORGIATO NELLA PIU' DILIGENTE IRONIA.
    SERENO FINE SETTIMANA SILVIA.
    *****

4 commenti:

  • silvia leuzzi il 13/04/2016 10:58
    ahahahhah no veramente l'ho perso ahahhahh un abbraccio
  • silvia leuzzi il 12/04/2016 17:55
    Grazie Giannetto sono contenta ti sia piaciuta, bacini
  • Gianni Spadavecchia il 12/04/2016 09:22
    Versi vivacissimi e poesia molto musicale.
    Le parole entrano in testa da sole.
    Molto molto bella!
  • silvia leuzzi il 09/04/2016 11:59
    grazie Pompeo e grazie Rocco lieto fine settimana a voi

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0