accedi   |   crea nuovo account

Custodi pieni

Gli Dei hanno
Occhi di pietra rivolti
Verso il mare
Custodi pieni di tempo e
Vuoti di memoria

Né conosce ragioni
Questo voler vedere
Oltre
Quasi anima
Con tocco lieve
La testa che continua a pensare

Penso si debba permettere a tutti
Di pregare
L'infinito

Un grande volo che trattiene il colore
Della voce
Eleva dai limiti ottusi
I sogni e i sorrisi
Del canto che serbano la sua forza
Di essere ascoltato una volta sola.

 

3
1 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • frivolous b. il 12/04/2016 09:10
    Poesia forte e potente, quasi tuonante...
  • Vincenzo Capitanucci il 11/04/2016 12:43
    non conosce ragioni questo voler vedere oltre..è follia... che si intrattiene tra i colori della voce..
  • Rocco Michele LETTINI il 11/04/2016 05:51
    UN ESAUSTIVO VERSEGGIO CHE TROVA AVALLO NELL'ESPRESSIVO DISTICO DI CHIUSA.
    LIETA GIORNATA ROBERTO.
    *****

1 commenti:

  • Gianni Spadavecchia il 11/04/2016 19:07
    Un vedere oltre i limiti. Un vedere senza limite.
    Piaciuta.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0