username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Aborto

Aborto


Là dove i bambini volano nel vento
Là dove nessuno può ricordarli
Dove nessuno può dargli una carezza
Dove nessuno può provare Amore per Loro
In nome della Vanità vengono sacrificati
Dall'immonda sete di potere, successo, carriera e stupidità
Abominio contro la Vita Stessa
Voluto dai più sacrileghi e blasfemi
Là, su quel pianetuncolo dove abitiamo tutti

 

0
3 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Carmine Impagnatiello il 14/06/2016 19:27
    Brutte cose assai succedono quando si nega la vita. Bravo.
  • Antonio Pani il 14/04/2016 16:34
    Scritto che descrive con lucidità uno fra gli aspetti più tragici dei nostri tempi. Una riflessione dai toni appropriati, che invita a meditare; un genocidio, che solo nella porzione di pianeta da noi occupata, racconta di milioni di italiani mai nati... Molto apprezzata, complimenti. A rileggersi, ciao.
  • frivolous b. il 14/04/2016 09:21
    in quel "pianetucolo", mi creda, avvengono crimini ben peggiori... ci rifletta su, e per carità non sia così apocalittico! Con affetto

3 commenti:

  • Luigi Lucantoni il 10/07/2016 14:21
    se non lo è questa stiamo freschi
  • Paolo Villani il 10/07/2016 14:19
    Luigi commenta pure le altre poesie; questa non è per niente una poesia religiosa, non cito Dio, Santi, Dottrina, niente. È solo un mio sentimento. Commenta: " Leng".
  • Luigi Lucantoni il 10/07/2016 14:05
    se un ovulo fecondato è già un bambino
    allora un pinolo è già un pino,

    m'inviti a leggere la tua raccolta poetica, ma mi pare più la trascrizione delle pagine dei messalini che ci davano da leggere a catechismo

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0