username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Entaglement poetico

Ne scegliamo il colore

l'intensità creativa

l'aggrovigliamento del verso

in nudità avvolgente

dell'angelica ebbrezza
trasmettiamo
il brivido senza limite

il vago d'onda

dell'energia
sognante
l'intramontabile cognitiva stella

nella calorosa pastosità
dei suoni
forgiamo i nostri lineamenti

di una fanciulla
confusa dalla corposità assunta dal suo primo amore

abbiamo il volto

il respiro trafelato

delle parole
che scriviamo

siamo
nell'oscuro specchio dell'inconscio appena esplorato

l'indelebile orma andante verso il luminoso fiorire del proprio mistero

 

1
1 commenti     4 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

4 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 19/04/2016 05:32
    UN DEFINIR POESIA... STRAORDINARIAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA
    VINCENZO SEI UNICO... NELLA TUA ORIGINALITA'.
    SERENA GIORNATA.
    *****
  • Andrea Circolo il 18/04/2016 22:42
    Poesia autonarrativa davvero ben costruita! Apprezzata
  • andrea il 18/04/2016 15:33
    in effetti è poesia tutta la tua descrizione, poesia, poesia poesia, poesiaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa...
  • Don Pompeo Mongiello il 18/04/2016 14:32
    Un serto tutto tuo e ben meritato, per questa tua deliziosa!

1 commenti:

  • Gianni Spadavecchia il 18/04/2016 11:20
    Un susseguirsi di immagini e di sentimenti;noi siamo ciò che scriviamo e proiezione di quello che sentiamo.
    Molto bella.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0