username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Terra di mezzo

Nel mezzo
in una terra prostituta
che puzza di bestemmia

Allargo gli orizzonti
verso sentieri inesplorati
linee di demarcazione

Abito in un luogo senza case
dove gli uccelli nudi
nidificano negli imbuti

Tutto ritorna nelle foglie
di un albero santificato
e riemerge dai nostri silenzi

Chi vuol tornare indietro
è solo un pazzo nostalgico
che si chiama migratore.

 

2
3 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • giuliano paolini il 25/04/2016 09:08
    La terra aspetta sa che il suo tempo verrà a noi e concesso il tempo di sperimentare alla terra quello di assaporare
  • roberto caterina il 24/04/2016 13:24
    Un pazzo migratore e un'isola discarica che sommerge i silenzi... Dà da pensare...

3 commenti:

  • loretta margherita citarei il 26/04/2016 11:48
    molto amara, anche se molto bella, ciao
  • Maria Rosa Cugudda il 24/04/2016 10:58
    Profondi versi che apprezzo.
  • Gianni Spadavecchia il 24/04/2016 09:47
    Chi vuole tornare indietro è un pazzo nostalgico, sì.
    Ma spesso è anche quello che sceglie di seguire il cuore.
    Molto bella.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0