username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

IoSono

Io Sono
Ed io sono...
ed io sono quel fiore che piange
dal quale scivola purezza

ed io sono io
divengo mentre piango
sono rugiada che scintilla
mentre lascio
che l'ondeggiare del vento
mi culli

ed io sono
essenza e profumo
olezzo d'un fiore ferito
reciso dal profondo del cuore

io sono
resto li ad ascoltare
fin tanto che il mondo canta
la vita al culmine
della sua voce esulta
così le creature intorno
i passeri e
i merli richiamano
la mia attenzione
e nell'ascolto la melodia intona

ed io sono
immersa fra i verdi sfumati nel mare
conchiglie disperse e sassolini bianchi

io sono così come mi vedi
dipinta dalle le mie parole
Si
sono in quei versi
che mentre leggi evochi
e dal suono delle tue
parole pensate o sussurrate
io sono
e nient'altro potrò mai essere

 

0
0 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 19/05/2016 13:53
    Direi un po' presuntuosa, questo spiega la mancanza di commenti e tutto il resto.

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0