accedi   |   crea nuovo account

Giro d'Europa in una poesia

Catania è un'antica puttana barocca
vulcanica,
prigioniera dell'Etna.

Roma è vecchia
una civiltà estinta
costruita su macerie, si crede eterna.

Milano è una nordica e fighetta capitale europea
Barcellona è movida che scorre come: acqua, alcool, sangue.
Torino è spazio, tanto spazio aperto ( e in culo al re!).

Parigi è arrogante come la sua torre eretta
Londra è spettrale come la sua storia.
Vienna è eleganza pura.

La Svizzera è neutra (ma Ginevra è superba!)
poi c'è l'Est e poi il Nord.
il grande Nord: civiltà superiore ma che tutto congela.

 

1
4 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • vincent corbo il 01/05/2016 06:29
    Mi piace questo giro, l'arroganza di Parigi e l'eleganza di Vienna. E Napoli?

4 commenti:

  • frivolous b. il 03/05/2016 09:06
    Avevo pensato di metterla Corbo... ma... non so che pensare di Napoli!
  • Anonimo il 02/05/2016 11:31
    Allora ci devi tornare! La rambla, le splendide case di Gaudì, la spiaggia di Barceloneta... e poi tapas, cerveza, sole, caldo, allegria... tutto ciò per cui la vita merita di essere vissuta. E le altre città, anche quelle le hai viste solo di sfuggita? Sei simpatico comunque!
  • frivolous b. il 30/04/2016 13:52
    Sai che in realtà io ci sono stato solo di passaggio? E a proposito... grazie del passaggio!
  • Anonimo il 30/04/2016 12:06
    Concordo e scelgo la numero 4! (Barcellona)

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0