accedi   |   crea nuovo account

Muri fioriti e rododendri

Lascia che
L'edera
Non
Si
p
e
r
d
a
d'infinito
ma rompa
i muri vergognosi
e faccia posto nelle
crepe ai colori dei ciclamini.

Che significa?
Fatevelo spiegare dai rododendri
quando vengono confusi con le azalee...

 

2
3 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Vincenzo Capitanucci il 02/05/2016 13:50
    mi rodo dentro per il capire il vergognoso proliferare dei muri... dopo la caduta di quello di Berlino... si sono moltiplicati in tutto il mondo... mini cicli di chiusura... ? ... speriamo... a nuovi alisei... bellissima Roberto...
  • Rocco Michele LETTINI il 02/05/2016 02:22
    Un acuto verseggio pregante di verità che lascia riflettere.
  • Don Pompeo Mongiello il 01/05/2016 10:45
    Mi rivolgerò a loro, pur trovando la tua divertente ed originale.

3 commenti:

  • silvia leuzzi il 01/05/2016 19:17
    ahahhahh davvero carina Roberto nasconde dietro la leggerezza tanti significati, basta fermarsi davanti a quell'edera che rompe i muri di vergogna e che sia un monito visti i tempi e le notizie di cronaca. Bella complimenti
  • loretta margherita citarei il 01/05/2016 12:04
    originale, ma l'edera è un erba invasiva
  • Maria Rosa Cugudda il 01/05/2016 10:27
    Originale e profonda poesia!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0