PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Figli ingrati

Piansero lacrime amare
le mamme tutte
de li figli morti,
di quel lontano,
eppur vicino ancora,
quaranta quarantacinque;
ancora inquietitudini
a li nostri confini
austro-italici sono
e le mamme piangono ancora.

 

1
1 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 09/05/2016 05:59
    UN SENTITO QUANTO ESPLICITO VERSEGGIO FORGIATO A CUORE APERTO.
    LIETA SETTIMANA DON...

1 commenti:

  • Gianni Spadavecchia il 09/05/2016 08:56
    è giusto ricordare anche queste tragedie.
    Pensiamo al dolore degli altri.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0