PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Nostalgia

Piove.
L'acqua che cade a terra,
sembra poter trascinare con se
tutto quel che trova,
tranne il pensiero di te
che resta ancorato a questa mia testa
e più cade la pioggia,
più tu sei con me.

È notte.
Tanto è il bisogno di dormire
ma non posso.
Voci mi ronzano intorno
galleggiando nell'aria
ed io non comprendo se esistono
al di fuori o dentro me.
La paura di impazzire
mi accompagna
nell'idea di perderti.

Ti cerco.
continuo a viverti
in ogni mio pensiero,
trattenendo me stessa
dal raggiungerti realmente.
Nessun istinto prevale la ragione
nell'attesa che la ragione
si arrenda.

Si quieta la pioggia ormai stanca.
Di nuovo l'acqua non ha vinto.
La sua forza non ha lavato via
il nostro ricordo.
Niente è stato stravolto.
Continuo a cercarti
trovandoti sempre.

 

2
1 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 09/05/2016 07:54
    Un plauso per questa tua ecceyionale.
  • Rocco Michele LETTINI il 09/05/2016 06:06
    UNA NOSTALGIA VERSEGGIATA CON ACUME... ESPRESSIVITA' DALLA STROFA DI CHIUSA...
    LIETA SETTIMANA ELEONORA.

1 commenti:

  • Gianni Spadavecchia il 09/05/2016 09:05
    Mi congratulo sinceramente per questa poesia;sicuramente una poesia che rileggerei ogni minuto.
    Ci sono tante immagini che mi piacciono;e il continuo pensarlo, il continuo cercarlo, ti fa sentire viva sebbene ti distrugga. Che dire, una poesia dai sentimenti contrastanti e combattuti.
    D'altronde vivere un amore è questo.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0