accedi   |   crea nuovo account

Sensi sensi

Tu viandante che vai
e sordo sei
accorgerti nun puoi
de l'insurti
che la maleducata gente
a te indirizza;
tu bon fraticello
che muto sei
la tua bella novella
nemmeno a li uccellini
raccontar puoi;
tu sofferente paziente
che odorato e gusto non hai
le più buone pietanze
ti sembrano niente;
tu amoroso bramoso
pur tastando
le belle fatte
de la tua ragazza
non avverti l'atto
perchè te manca il tatto.

 

1
0 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 10/05/2016 10:19
    UNA STRAORDINARIA ED ARGUTA SEQUELA FRUTTO DEL TUO ACUME LETTERARIO.

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0