accedi   |   crea nuovo account

Scambi ottici

Come è bello
Quello che ancora non c'è
Scambi ottici in cerca di materia
O di cervelli da inventare
E tutto sembra nuovo
Nel gioco di sbieco

dove

La donna è sempre una Dea
Tra le immagini rapide c'è
Un prestissimo
Promessa musicale che accompagna
La spudoratezza
E il canto di una moto
Maschera il rombo dello champagne
Troppo melodico

come

L'idea: lavorare poco, ma bene.
Non è spazio meditativo
La sincerità
È stringere tra le mani un viso
È un amore di cui non ci siamo accorti.

 

2
0 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 11/05/2016 14:04
    Concordo con il pensiero ed apprezzo molto questra tua.
  • Rocco Michele LETTINI il 11/05/2016 08:12
    Ci induci a sognare in questa eccezionale sequela poetica.
    Il mio elogio e la mia lieta giornata Roberto.
  • Vincenzo Capitanucci il 11/05/2016 06:47
    inventiamoci... cambiamo e scambiamoci gli occhi.. sincerità
    è stringere tra le mani un viso
    di un amore di cui.. così vicino a noi.. non ci siamo nemmeno accorti...

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0