PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

La seicento blu

Dai che si va al mare
tutti quanti al mare
con la mia seicento
la seicento blu

finestrini aperti
la capote aperta
siamo centoventi
e una seicento blu

con gli occhiali scuri
coi capelli al vento
salvagente e pinne
la seicento blu

con la radio aperta
che fa un gran casino
gli occhi sorridenti
e la seicento blu

dai scendiamo in strada
su che andiamo al mare
Dio me l'han fregata
la seicento blu.

 

1
0 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 11/05/2016 08:16
    Ricordi indimenticabili d'altri tempi in zelanti quartine.
    Lieta giornata Andrea.

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0