PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

La vita comanda

Un giro di violini
che si aprano le danze!

Maschi eccitati che si atteggiano a pavoni,
a tacchini,
mettono in mostra:
petti, penne e colori.

La cassa pompa
è il delirio dei giovani
è il pieno di energia
tra vecchi riti di corteggiamento
sempre nuovi, uguali.

Una carezza di vanagloria
un tocco frivolo
il tasso alcolemico
e erotico
che salgano con la quantità di profumo
nell'aria.

Sono gli ultimi passi
chiedetelo alle mie ragazze
che dicono a tutti no
e pregano per un sì.

È solo un meccanico su e giù
un avanti e indietro
che bel divertimento, ma
la vita è tutta qua?

Siamo fiori a caccia di un loro personale splendore
di sabato in sabato
da una dancefloor
all'altra
finché la vita comanda!

 

1
3 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 17/05/2016 11:19
    Poesia ben costruita e ricca di significato. Le "chicche" secondo me sono la 2, la 5 e la 7.
  • silvia leuzzi il 13/05/2016 23:09
    Vero, hai ragione Andrea, questi versi riportano indietro a un tempo giovanile, quello in cui la vita ti comandava di errare, di cercare famelico le emozioni forti e poi... poi s'impara a non farla comandare, ma spesso è perché è finito il piacere. Carina Fri, bacini
  • andrea il 13/05/2016 17:07
    forse la vita comanda o forse siamo noi che ci facciamo comandare, ricordo i miei tempi:capelli lunghi camicie dal collo gigantesco e pantaloni a zampa d'elefante, tutti uguali...

3 commenti:

  • frivolous b. il 17/05/2016 13:12
    Ah, ecco!... però resto dell'idea che si migliore la tua
  • vincent corbo il 17/05/2016 11:20
    Sono Vincent, non so perché stavolta è uscito anonimo
  • frivolous b. il 17/05/2016 09:28
    Ottimi e preziosi i vostri commenti! Grazie di cuore cari

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0