username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Letture per Grazia

Hai letto i versi sul giornale?
Tanti amori,
tanti ricordi commoventi,
tante strofe profumate
di mariti a mogli molto amate,
di mogli a mariti ritrovati,
di amanti aviti di tempi andati,
desideri sopiti, voglie ritornate.
Passate storie
mutate in fiumi d’inchiostro appassionati,
mesti di giovinezze consumate,
oggi vecchiezze rifiutate,
quelle che non ti fan leggere senza occhiali,
quelle causa di tanti mali,
eppur stimolo di tenerezze.
In questi versi, a tratti allegri ed altri tristi
ho visto un po’ di noi e un po’ di me:
coi nostri anni fermi ai cinquanta…
coi nostri progetti per il futuro,
con la nostra passione eternata
in milioni di versi pensati e mai scritti
da Ugo per Grazia,
per la sua donna,
unica,
mai muta…e mai mutata,
sposa irripetibile,
assoluta.
(30-04-2002)

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 01/02/2016 17:19
    Un testo sull'amore per l'amata che vuole confermare un sentimento immutato e duraturo che si è pure specchiato nelle "Letture per Grazia". Bravo come al solito. Sinceri complimenti!

18 commenti:

  • Salvatore Ferranti il 19/10/2009 19:38
    bella
  • Cinzia Gargiulo il 24/10/2007 19:44
    Bellissima poesia Ugo, dolce e ben scritta. Ha ragione Lestat dovrebbe far riflettere tutti i giovani di oggi... Pare che ormai riuscire a stare una vita intera col proprio compagno sia quasi impossibile un VALORE che abbiamo perso...
  • Maria Lupo il 24/10/2007 16:07
    È bellissima, Ugo. Si sente un amore profondo e i versi sono al tempo stesso semplici e raffinati, con un velo di dolce malinconia che mi piace molto. Mi hanno dedicato qualche poesia(pochi anni o un secolo fa?)... sarebbe stato bello riceverne una come questa.
  • Giuseppina Liguori il 24/10/2007 14:18
    altro che poeta sig. Ugo lei è molto portato per scrivere poesie, complimenti e la ringrazio per aver letto la mia opera "fiorirei per te". A rileggerci
  • EKIPS _ il 23/10/2007 00:17
    Soave, dolce, a tratti malinconica. Molto piacevole!
    Un saluto.
  • Lestat V il 22/10/2007 21:17
    ciao ugo bellissima!
    secondo me' dovrebbe fare riflettere tutti i giovani d'oggi!!!!!!
  • Michelangelo Cervellera il 22/10/2007 19:55
    semplicemente splendida dedica alla donna amata e che si continua ad amare. Scrivi intensamente e le tue parole, spesso lasciano senza parole. Sei sempre molto bravo. Michelangelo
  • francesco scolaro il 22/10/2007 19:26
    Riconoscere qualche traccia del proprio vissuto attraverso storie similari raccontate dai media. Marcando però allo stesso tempo la propria peculiarità e gli affetti di una coppia innamorata e felice con tanti progetti ancora da realizzare. Versi da maestro.
  • enzo napoli il 22/10/2007 09:51
    Già letta questa mi sembra... già lette tante altre tue caro Ugo! Sempre belle le tue poesie! Un saluto da Enzonapoli!)))
  • Tj R il 21/10/2007 12:03
    Io leggo nelle sue parole il ricordo caro avvolto dal presente, quindi non amarezza e nostalgia, ma la gioia, l'essenza dell'amore che si rinforza ad ogni sguardo, in ogni intesa. La ringrazio per i suoi commenti e le rivelo un segreto... mi sento onorata del fatto che le mie emozioni siano passate al vaglio dei suoi occhi.
  • laura cuppone il 21/10/2007 10:25
    bellissima dedica d'amore.. Ugo.. delicato poeta che ama la sua donna da sempre..
    ciao L
  • Riccardo Brumana il 21/10/2007 09:21
    ma che giornali leggi?
    traspare tutto l'amore per la tua Lei, questo ti fa onore. bravo.
  • Anonimo il 20/10/2007 21:48
    Che bella Ugo, quanto sarà felice la tua Grazia.
    Un vero amore.
    Ciao Ugo.
    Angelica

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0