PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Una tenerezza infinita (remake)

Lo conosco da sempre
da quando
è
nato

e ancor prima
quando agitava le sue manine impazienti di fare in una culla di vento

lui
mi ha incontrata
un pomeriggio
in riva al mare

mi ha vista per un attimo in tutta la nudità del mio splendore parlare con le onde del sole ed unirle ai moli e alle chiglie dei pescherecci

accecato
da tanta gioiosa luce d'amore
si è perso

cercandomi
poi ovunque

senza riscontro

anche nei colori più scuri quando io sono un non colore

Ora
mi ha ritrovata

viviamo sempre insieme

andiamo d'accordo nelle trasparenze
anche se siamo differenti

lui
fuma beve mangia parla straparla dorme e sogna

io
no

lo guardo solamente con una tenerezza infinita

sono la sua anima

un petalo di fiore nel vento

 

4
2 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 16/05/2016 05:13
    UN POETA CHE LASCIA UN INCANTO AMOREVOLE DI DOLCEZZA... È IL TUO FORTE VINCENZO... È LA TUA CLASSE...
  • Ferdinando il 15/05/2016 07:27
    Grande classe nel comporre versi... Vincenzo sei un vero maestro... complimenti.

2 commenti:

  • leopoldo il 15/05/2016 23:08
    Molto bella, veramente, fai "vedere" i pensieri. Complimenti Vincenzo.
  • Gianni Spadavecchia il 15/05/2016 09:14
    Molto molto bella, come tutte le tue.
    Piaciuta.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0