accedi   |   crea nuovo account

Il buco

Non ho l'età per l'amore
per i precetti cristiani
per i riti pagani
per tutto ciò che esclude il mio ano.

Bersaglio mobile da infilzare, il buco,
che tanto è tutto qui.

C'è molta gente che non ha più l'età
eppure si veste Dolce&Gabbana
e mangia la banana
si mette la sottana
di una nuova virilità.

Il buco! Che tanto è tutto qui!

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 30/05/2016 17:40
    Una vergogna per volgarità e tutto il resto.
  • vincent corbo il 18/05/2016 09:40
    Spiazzante, cinica, dura... però arriva al bersaglio.

14 commenti:

  • frivolous b. il 31/05/2016 14:11
    Ti sorprende? Bé non credo che sia cosa volgare citare o alludere a parti del corpo, ma... se lo dice lei
  • Don Pompeo Mongiello il 31/05/2016 10:35
    ano... buco... Ma ti perdono per le offese fatte, credo di conoscerti, ed infatti questa tua mi sorprende.
  • frivolous b. il 31/05/2016 08:20
    Maltornato Colosio, non mi sei mancato per niente...@Pompeo sa com'è "la volgarità sta negli occhi di chi ce la vede", io di certo qui non ce la vedo (non una parolaccia o scurrilità, insomma non so di che volgarità stia parlando... per il resto... graziegrazie
  • silvia leuzzi il 29/05/2016 12:42
    Mio caro Jung, o chi lei sia, che oltretutto ha storpiato il mio cognome, ma non gliene voglio, sappia che, per quanto mi riguarda, questa poesia, bella o brutta che sia, (chi sono io per dare certi giudizi?), esprime con crudezza una verità, che nulla o quasi ha a che vedere con l'omosessualità e seppure ci sono riferimenti oggettivi, lei, che è tanto esperto in fatto di poesia, io no, sono una povera ignorantella, saprà che in poesia si gioca di metafore e allegorie, che la parola perde consistenza e dall'oggetto trasla nel concetto. Capisco che lei ha a che fare con poeti di più alta levatura, citare Pasolini, un grande, un eroe del nostro tempo, chi può eguagliare altezze simili, ci vuole un'altra vita intera di studio e io sono vecchia e il nostro amico Frivolous ci racconta con umiltà il suo dolore, il suo sgomento e non merita certo parole di disprezzo così feroci. La saluto
  • vincent corbo il 19/05/2016 13:29
    Non sono qui per parlare delle mie preferenze sessuali che credo non interessino nessuno ma per leggere poesie e racconti cercando di essere assolutamente imparziale e non facendomi influenzare negativamente da qualche parolina scurrile.
  • Jung il 19/05/2016 12:46
    Ma caro Vincente... Fontana aveva alle spalle un grande lavoro d'arte, prima del colpo di scena. Io ne ho avuti ben due di Fontana, ed uno ha fatto la mia fortuna... ma se i tagli li fa lei o io nessuno può dire cosa significano... nel suo caso invece era il segnale di una rottura col passato. Lasci perdere, questa poesia è un cesso, scritta proprio da uno che forse usa il sesso come dice lei... infatti la filosofia di fondo è quuella, non è una denuncia ma un modo di pensare.
    Per quanto riguarda i preconcetti o pregiudizi lei attribuendomeli dimostra forse, e dico forse, di esserne coinvolto ben più di me, che non ne ho in nessun campo, proprio nessuno. Il mio autore -scrittore-poeta-saggista- regista e oserei dire filosofo preferito è proprio Pasolini... non so quale possa essere il suo, ma qui il preconcetto ce l'ha lei che ha individuato nel mio commento un pregiudizio che non ho. Certo che se Pasolini avesse scritto una poesia di merda come questa allora non sarebbe più il mio poeta preferito... legga la sua poesia alla madre, e capirà. Che altro dire ancora... forse il livello di questo sito è questo, ed allora adeguatevi pure, io cambio strada, se permette. Lei si tenga i suoi buchi filosofici, io vado in cerca di poesie vere.
    Se poi lei mi dicesse: vede, io sono omosessuale e questa poesia la sento sulla mia pelle, io la capirei, non sono mica ottuso. Però continuerebbe a non piacermi...
    Ora termino dicendole: raccolga una serie di almeno 30 poesie come questa, e trovi un editore che gliele pubblica, a pagamento ovviamente. Bene, se lo trova mi metta in contatto che gliele pago io...è una scommessa che sono sicuro di vincere perché una casa editrice non si sputtana nemmeno se viene pagata... il livello minimo di pubblicazione è ben più alto di questo. So quel che dico...
  • vincent corbo il 19/05/2016 06:14
    Se nel 1960 un pittore chiamato Fontana eseguiva dei tagli su una tela rossa e se in quei tagli la critica di tutto il mondo decretò che c'era qualcosa di straordinario, perché un'autore che parla apertamente del buco, senza falsi moralismi, dovrebbe essere condannato al rogo? In questi versi io ci vedo un atto d'accusa nei confronti della mercificazione del sesso omosessuale (e non solo) ma anche un grido di dolore nei confronti di una società ormai allo sbando e senza più valori importanti sui quali fare affidamento. Se non è poesia questa...
  • Jung il 19/05/2016 06:12
    La poesia e l'arte sì... ma questa non è poesia. Io ho un metodo collaudato prima di esprimere un giudizio: faccio leggere il pezzo almeno a 100 persone di fiducia( nel campo editoriale-giornalistico)e confronto i risultati con il mio. Bene... per questa cosa tutti all'unanimità hanno detto: è una vera schifezza, ma non come poesia, anche come pensiero. Di poesia non c'è nulla proprio... lei invece la pensa diversammente, sicuro di essere obiettivo? Io ne dubito, lei potrebbe pure essere di parte, che ne so, amico del così detto poeta... o no?
    Pregiudizi io non ne ho di nessun tipo... mai avuti... lei non so...
  • vincent corbo il 19/05/2016 05:34
    La poesia e l'arte non hanno sesso, bisogna vedere oltre ma evidentemente molte persone hanno dei pregiudizi talmente radicati che impediscono di riconoscere l'estro. La delusione vera sono questi pregiudizi. Lo squallore è ben altro.
  • Anonimo il 18/05/2016 19:57
    Vincente Corbo lo posso capire, magari è omosessuale... ma quella silvia Luzzi?... mah, che delusione sto sito...
  • Jung il 18/05/2016 18:43
    Squallida...è uno scherzo o davvero lei pensa che questa sia una poesia? Poi mi sorprendono i commenti, addirittura con un battimani.
    Contenti voi... io dissento. Soir
  • frivolous b. il 18/05/2016 12:06
    Grazie Silvia
  • silvia leuzzi il 18/05/2016 11:37
    Triste verità amico mio, molto calzante per i tempi. Un abbraccio
  • frivolous b. il 18/05/2016 09:51
    ahahahha... grande Corbo! E grazie

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0