username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Vocazione

scrivo poesie
sin da bambino

è l'unico modo
ch'io conosca
per vivere
per sognare

le mie poesie
sono
come nel mare
piccole maliscenti
barchette di carta

il viaggio
che compio ogni notte
per traghettarmi
da un'isola all'altra

le donne che ho amato
le donne che ho perso

di scrivere
non c'è piacere
più grande
quand'è la vita
a mancare
di qualsiasi senso

 

5
1 commenti     4 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

4 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • ciro giordano il 30/05/2016 22:17
    Penso che tu abbia proprio ragione... anche per me è così, quando non c'è più senso in me ed intorno a me, scrivo, e allora si scopre qualche altra cosa, se siamo fortunati...
  • Don Pompeo Mongiello il 28/05/2016 12:38
    Esagerata, tra l'altro un vero poeta ha cuore, occhi e tatto per tutto quello che lo circonda, e tu hai dimenticato l'amico dei vecchi tempi.
  • Vincenzo Capitanucci il 27/05/2016 06:48
    a barchette di carta... affido i miei sogni.. il mare.. un mondo..
  • Ferdinando il 26/05/2016 19:04
    Poesia molto profonda che manifesta una necessità insita dentro di te... l'ho apprezzata particolarmente.

1 commenti:

  • Gianni Spadavecchia il 29/05/2016 19:04
    L'importanza che dai alla posa è molto analoga alla mia, non posso che condividere e complimentarmi con te.
    Bellissima.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0