accedi   |   crea nuovo account

Ne ho conosciute di stazioni desolate

Ne ho conosciute di stazioni desolate
i bianchi uccelli della solitudine
i piedi attenti alle fessure
e tu sola
ad aspettarmi lontano
così lontano

Ne ho conosciute di stazioni desolate
il mio bagaglio sempre troppo pesante
fiori sparsi in aiole incolte
di maggio
il mese dell'amore

Ne ho conosciute di stazioni
sotto un cielo tetro
tubano due colombi
giocano rondini in volo
ed il vento
che scompiglia le chiome

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 23/07/2016 18:49
    La vita non è altro che una sosta dentro una stazione: piena di partenze e di arrivi, ricca di incontri, taluni gradevoli altri spiacevoli. Spesso ci sono fermate piene di sfide, di sogni, di fantasie e di speranze. La vita non è sempre accorta e gentile non sempre manifesta il suo scopo, la sua direzione, anche gli eventi che accadono a volte risultano incomprensibili, ma l'uomo può essre regista della sua vita realizzando in libertà, gestendo al meglio le proprie disavventure, i propri sogni anche con la semplice accettazione. Mai dimenticarsi di provare meraviglia per la vita che ci circonda, il creato così perfetto... SI.. Ciro hai conosciuto il dolore, la sofferenza.. ma non hai mai perso la capacità di guardarti intorno, di vedere i colombi che tubano, le rondini in volo nonostante il cielo grigio... ma ciò che mi colpisce è il vento che scompiglia le chiome... simbolo di libertà e di vitalità.
  • Rocco Michele LETTINI il 31/05/2016 15:19
    PENSIERI ACCORTI CHE LASCIANO MEDITARE... EVINCO COTANTA VERIDICITA'...
    IL MIO ENCOMIO CIRO PER QUANTO TRASMETTI IN SAVI VERSI.
    *****
  • silvia leuzzi il 31/05/2016 07:03
    La terza ripetizione ha perso la desolazione ma non lo spirito intenso.
    Quante stazioni abbiamo lasciato alle nostre spalle, ogni sosta un pensiero, una lacrima a volte un sorriso, ma nel ricordo il vento desolato dei nostri pensieri, ci ricorda stazioni vuote, stazioni tristi, stazioni dove il vento mulina in cerca di una via d'uscita, di una serenità forse solo immaginata e mai vissuta.
    Caro Ciro mi perdo spesso dietro i pensieri che poesie belle mi suscitano e chiedo scusa per le castronerie che avrò detto ahahhahh ciao e buona giornata, letta con piacere

12 commenti:

  • ciro giordano il 25/07/2016 21:08
    Anche a me tante volte, per la linea lenta, mi sono scappati commenti a mitraglia... mi hai fatto ridere, ed il tuo commento così approfondito, oi... che dirti cara Ninetta? T ringrazio davvero tanto, e ti abbraccio
  • antonina il 23/07/2016 19:31
    NON SOFFRO DI MEGALOMANIA AHAH...
  • Anonimo il 23/07/2016 19:13
    23luglio.. il mio commento risulta senza firma. SONO IO NINETTA. Ciao Ciro, UN ABBRACCIO!
  • Anonimo il 23/07/2016 18:54
    23luglio.. il mio commento risulta senza firma. SONO IO NINETTA. Ciao Ciro, UN ABBRACCIO!
  • Anonimo il 23/07/2016 18:53
    23luglio.. il mio commento risulta senza firma. SONO IO NINETTA. Ciao Ciro, UN ABBRACCIO!
  • Anonimo il 23/07/2016 18:52
    23luglio.. il mio commento risulta senza firma. SONO IO NINETTA. Ciao Ciro, UN ABBRACCIO!
  • Anonimo il 23/07/2016 18:52
    23luglio.. il mio commento risulta senza firma. SONO IO NINETTA. Ciao Ciro, UN ABBRACCIO!
  • Anonimo il 23/07/2016 18:51
    23luglio.. il mio commento risulta senza firma. SONO IO NINETTA. Ciao Ciro, UN ABBRACCIO!
  • ciro giordano il 02/06/2016 14:04
    proprio vero Gianni, non si smette mai di conoscersi... grazie
  • Gianni Spadavecchia il 02/06/2016 10:57
    Poesia piena di desolazione;ne conoscerai tante altre di stazioni desolati che faranno compagnia al tuo cuore e alla tua anima straziata. Perchè non si smette mai di conoscere se stessi.
    Bella.
  • ciro giordano il 01/06/2016 21:57
    grazie Rocco, sempre gentile
  • ciro giordano il 01/06/2016 21:48
    sono stazioni reali e no, soste della vita, metafore delle nostre perplessità... grazie del tuo tempo e del bel commento silvia

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0